Passa ai contenuti principali

Se Hai Un Sito Web Per La Tua Azienda Ecco Come Puoi Risparmiare Tempo E Soldi In 5 Minuti

Hai una Piccola/Media impresa e hai un sito web, ma non sei molto addentrato nel mondo internet, oppure lo sei ma non sai bene cosa fare? Da molti anni seguo il marketing sul web di molte aziende e ti metto a disposizione la mia esperienza per farti evitare errori banali che spesso vedo in molti siti web - errori che fanno perdere tempo e soldi! In 5 minuti saprai subito correggere la situazione, partiamo!
  1. Installa le statistiche - Molti siti web non hanno neanche installato le statistiche, un conto è non analizzare le statistiche un conto è non averle! In questo caso anche se prendi un consulente, questo non può analizzare niente per il semplice fatto che non ha niente su cui lavorare, per vedere se Google Analytics è installato correttamente ti consiglio di installare il "tag assistant di Google" (valido per il browser Google Chrome)

  2. Analizza le statistiche - Se non analizzi le statistiche (o qualcuno non lo fa per te), non puoi sapere se il tuo sito sta andando bene, non sai quanti entrano, da dove entrano e perché entrano, le statistiche sono un mondo a parte ma devi conoscere le componenti principali in modo che puoi realizzare delle deduzioni ed agire di conseguenza. Sulle slide di Leonardo Bellini trovi informazioni utilissime che riguardano le basi di Google Analytics.
  1. Fai pubblicità in modo corretto - Se hai un sito ma non hai la pubblicità è come se hai una macchina senza benzina! Prima di fare questo passo devi aver installato ed analizzato le tue statistiche, altrimenti butti soldi, tanti soldi e il tuo ritorno all'investimento non sarà mai positivo.
  1. Non pubblicizzare i prodotti su Facebook - Facebook è un social dove la gente si svaga e passa il tempo e dove prende informazioni utili, questo significa che Facebook lo devi sfruttare per fidelizzare e non per vendere, quindi se hai una pasticceria fai dei mini video dove spieghi come realizzare dolci, non mettere dolci con prezzi, questo darà fiducia ai tuoi utenti e ti farà vendere nel tempo per il semplice fatto che non annoi le persone (già bombardate da messaggi pubblicitari) ,  ma dai a loro informazioni utili e loro ti ripagheranno seguendoti con interesse... alla lunga questo si traduce in vendite.
  1. Non registrarti in tutti i social - Instagram, Twitter, YouTube, Google+, Linkedin... sono tantissimi, ma ognuno di loro ha un determinato scopo e una determinata funzione, per farla breve non puoi limitarti a fare un semplice copia/incolla dei tuoi post su Facebook su altri social, questo ti penalizzerebbe e non di poco, quindi è meglio seguire pochi social, ma in modo corretto. Riguardo a questo mi sento di dirti che Facebook e Google+ sono letteralmente in guerra e a quanto sembra non puoi sfruttare l'uno per trarre vantaggio sull'altro.
  1. Non pensare che essere primi su Google sia un gioco da ragazzi - Se fosse stato così semplice tutti eravamo primi su Google, ma qui c'è solo un piccolo problema: Google ha solo 10 risultati nella prima pagina... ecco qui che il comportamento ed il numero dei visitatori, i link che il tuo sito ha in ingresso, i commenti, il blog, etc... entrano in gioco e fanno la differenza, ma per alcune keywords ci possono volere mesi, sempre che la concorrenza non si muove di conseguenza. 

Commenti

Post popolari in questo blog

Siti Web Presentativi/Vetrina E Strategie

Ti contatta un nuovo cliente e vuole un sito web in grado di generargli nuovi contatti. Ora, esistono molti corsi in grado di affrontare questo discorso ma ho elencato una lista di punti che secondo me sono fondamentali per una buona riuscita in questo intento:


Fattori SEO Onpage: Sono tutti quei fattori che bisogna applicare al sito - su questo argomento puoi trovare migliaia di libri, ma in aggiunta alle classiche "formule" che trovi ti suggerisco di stare attento anche ad alcune caratteristiche che non tutti rispettano sempre:
Le immagini - Il peso delle immagini sono determinanti per i tempi di apertura di un sito, spesso vedo questo errore: l'immagine è più larga del dovuto; una volta ridimensionata correttamente alle dimensioni del contenitore è bene ottimizzarla per il web, uno strumento che trovo utile è http://optimizilla.com/it/sfrutta le long tail - se il tuo cliente presenta dei prodotti sfrutta le parole a corrispondenza lunga poiché hanno più probabilità di e…

Vuoi Fare Un E-Commerce? Ripensaci!

Il 90% degli e-commerce sono destinati al fallimento. Spendono soldi senza mai ottenere nulla. Ecco alcuni consigli e quali sono le due componenti fondamentali.

"Apro il sito web e vendo", questa è la politica dell'imprenditore, personalmente mi viene da ridere quando sento questa affermazione... .

Premessa: la maggior parte delle attività sono piccole-medie imprese, questo articolo non è rivolto alle grandi aziende, in pratica non parlo di "Vodafone" , "Zalando", "Euronics"... sto parlando della realtà: il piccolo medio-commerciante che vuole entrare nel mondo online e vendere.

Ecco qui che allora subentra la prima regola: la FATTIBILITÀ'.
E' uno dei fattori determinanti: a moltissimi commercianti che mi chiedono di realizzare un e-commerce, faccio cambiare idea proprio per questo motivo e gli esclamo "Hai molta voglia di buttare soldi e tempo...". In pratica non avere fattibilità significa non avere la possibilità di ess…

Tengo Solo Facebook! - Facebook VS Siti Web

Questi giorni mi è capitato un cliente che ha un negozio di calzature, intenzionato a realizzare un E-Commerce, a seguito di uno studio di fattibilità gli ho espressamente sconsigliato la realizzazione di un E-Shop ma gli ho presentato la possibilità di realizzare un sito web condatabase "base" che possa fare aumentare il fatturato del suo negozio fisico. (Io e i miei colleghi della Stefanelli Web, l'abbiamo chiamato "Simular E-Commerce"). Attualmente la sua intenzione è quella di mantenere e gestire solo la pagina Facebook, effettivamente come dargli torto: è gratis, è usato da milioni di persone e per di più ottiene sempre dei riscontri; ma allora perché sbaglia a non spendere soldi per un costoso sito web?
Premessa: secondo fonti accreditate in media ogni uomo compra 2,3 paia di scarpe all'anno e la donna 3; questo negozio potenzialmente copre circa 20.000 abitanti. Un potenziale di 275 vendite giornaliere (oltre a quelle che già effettua).
Un esempio concr…